Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Reazioni in gif #1

Immagine
Ciao a voi! Come sapete in questo blog riverso sostanzialmente tutto ciò che mi passa per la testa, specie negli "stage-post". Ebbene, fra le mie abitudini riguardanti il web, una è abbastanza banale, perché ce l'hanno tutti. Ovvero rispondere a determinate domande o arricchire qualche affermazione con delle gif tratte da telefilm, film, di personaggi famosi, ecc. ecc. Ho deciso quindi di prendere questa mia abitudine e tradurla in delle "reazioni in gif", ovvero vi posterò delle gif che saranno le mie reazioni a determinate situazioni. E come si suol dire... "true story, bro" XD. Buon divertimento!
Come reagisco...
1. Quando una serie tv va esattamente come avevo previsto:
2. Quando viene rimandato un compito in classe:
3. Quando mi intrometto nel post di una persona per sottolineare i suoi tremendi errori di grammatica:
4. Quando il mio personaggio preferito di una serie tv dice qualcosa che condivido pienamente (cioè quasi sempre):
5. Quando muore un pe…

Sherlock 1x01: UNO STUDIO IN ROSA

Immagine
Ho iniziato proprio oggi una serie tv di cui tutti mi hanno parlato molto bene, lodandone cast e soprattutto storia (in particolare per il lavoro di Steven Moffat), Sherlock. Mi ha subito incuriosito molto, dopo aver già apprezzato il lavoro di Moffat in "Doctor Who". Per questo, ho deciso di recensire il primo episodio di questo telefilm. Stavolta senza divisione fra personaggi, sarà una recensione generale.
ATTENZIONE: Questa recensione contiene spoiler.
L'episodio inizia in maniera immediata, cosa che ho apprezzato molto. Di nessun telefilm che ho seguito mi piace il Pilot, in generale il primo episodio è sempre noioso perché bisogna entrare in un "mondo" nuovo, cosa sempre abbastanza faticosa. Si vorrebbe cominciare ad entrare nel vivo nell'azione ed ovviamente questa puntata non fa eccezione. Chi è Sherlock? Che passato ha? Non si sa, ma la cosa positiva è che immediatamente ci si sente incuriositi dal personaggio. Contrapposto a lui è la questione di …

TRADUZIONE: "The one I love" by Greg Laswell

Ho deciso di inaugurare una nuova etichetta, ovvero quella delle traduzioni. Saranno soprattutto da inglese ad italiano e sceglierò sostanzialmente le canzoni le cui traduzioni non sono ancora disponibili oppure canzoni la cui traduzione già esistente sul web non mi piace. Ovviamente la traduzione è universale come senso, ma soggettiva come resa, di conseguenza concedetemi qualche licenza, qualora dovessi prenderla dal punto di vista grammaticale lo spiegherei.
La prima canzone che traduco è di Greg Laswell, scoperto da poco e di cui penso di recensire un album, e si chiama "The one I love".

L'unica che amo
(testo in lingua originale QUI)

Sono tutto imballato ora la mattina presto
Prenderò il mio permesso
Porterò le tue parole con me
Forse un giorno significheranno qualcosa

Per ora ronzano e crollano giù
Un po' troppo facilmente
Da un tempo in cui non sono del tutto finito
Che cosa diavolo c'è di sbagliato in me?

Potrei essere andato da un po'
Suppongo che si…

[MAY 2014] Quotes of the month.

Immagine
Secondo post di questa tipologia. Infatti, visto che ormai anche Maggio sta finendo, posto una serie di citazioni da varie opere letterarie oppure canzoni o programmi tv che riflettono questo mio mese oppure che mi piacciono in generale.
Come sempre non vi è alcun ordine di preferenza, ma sono messe in base al momento in cui le pensavo.
1. Di Giorgio Gaber:
Non so se essere contento o diffidare dei momenti in cui mi riprende la fiducia.
2. Di Ian Somerhalder:
La compassione è uno dei valori più importanti. Se andiamo in giro per strada e sorridiamo a qualcuno, 8 volte su 10 riceviamo indietro un sorriso. E magari quella persona aveva avuto una brutta giornata e tu gliel'hai in qualche modo ravvivata. Non possiamo saperlo.
3. Di Cartesio:
Il miglior modo per risolvere un problema è poterlo scomporlo nelle sue più semplici parti.
4. Dall'anime "Yugioh":
La tua torre dei duelli si erge tra macerie e distruzione e ai miei occhi rappresenta il tuo cuore: una forte entità cir…

The Vampire Diaries 5x22: HOME + Bilancio generale

Immagine
Eccomi con l'ultima recensione di The Vampire Diaries almeno fino ad Ottobre ed a parlare delle mie impressioni riguardo quest'ultima stagione. Godetevi la 5x22, una delle puntate più strazianti che io abbia mai visto.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 5x22, non vada oltre.
Caroline: Dolcissima riguardo a Stefan, ma ancora trovo quei due piuttosto forzati, sinceramente. E mi ha colpito la sua indifferenza riguardo Tyler, secondo me è assurdo che facciano cancellare tutto così, per quanto loro due insieme non mi piacessero, è veramente strano vedere quella sua tranquillità nel vedere che lui stava bene, senza alcuna reazione particolare!
Liv e Luke: Tanto amore per Liv per aver voluto mantenere la promessa, ma ovviamente era normale che Luke impedisse tutto. Quanto l'ho odiato. Quanto.
Bonnie: Mi è piaciuta la scena con Jeremy, ma per lui, non per lei. E la scena con Damon è stata molto emozionante, ma solo perché se ne andava lui. Non so cosa si siano fumati g…

The Vampire Diaries 5x21: PROMISED LAND

Immagine
Oggi recensisco il penultimo episodio della quinta stagione di The Vampire Diaries. Anche questa stagione di recensioni si va concludendo, quindi ecco qui la 5x21.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 5x21, non vada oltre.
Caroline: Non è stata di fondamentale importanza e aspetto con ansia e trepidazione il momento in cui tornerà una Caroline vagamente interessante.
Stefan: Dai, togliamocelo di mezzo e parliamone (come se non ce lo fossimo già tolto di mezzo dopo questo episodio, okay sono cattiva). Innanzitutto ho trovato molto forzato il momento in cui lui ed Elena parlano di Caroline, cioè, veramente... che c'entrava? Per me nulla, ma magari sono pazza io. Oltre questo, in generale quelle scene sono state noiose e un po' strane e imbarazzanti, soprattutto il momento in cui Elena si "sistema" per chiedere il passaggio oppure quando chiede a Stefan di fare "quella cosa da vampiro" per farla ridere; citando Elijah: immagino che la parola che stai…

[SOTTOSUOLO] Youtubers et varie

Immagine
Ciao a tutti voi e buona Domenica! Mentre dovrei essere ovviamente a studiare, mi prendo una pausa per scrivere qualcosina qui.
Ho appena visto il video per i 100.000 iscritti di Croix89, uno youtuber. Nel caso non si sapesse, seguo abbastanza youtubers perché trovo sia un'ottima modalità di intrattenimento e non sono una di quelle che non vuole guadagnino soldi da questo (anche se non penso li dovrebbero guadagnare in base SOLAMENTE al numero di iscritti, ma quello è un altro discorso). Non ho potuto fare a meno di imbattermi in una serie di commenti anti-Dario Moccia così random, ma non solo sotto a quel video, soprattutto su Facebook in generale.
Nelle pagine, in altri video di Youtube, su profili privati di Facebook, sembra come se chissà cosa fosse successo. Infatti solitamente parole di disprezzo venivano spese per ben altri youtubers, quali per esempio lo stesso Croix (di cui non sono una fan, lo chiarisco, non sono neanche iscritta al suo canale, ma mi piacciono 2-3 video…

The Vampire Diaries 5x20: WHAT LIES BENEATH

Immagine
Ciao a voi! Ecco la mia solita recensione di The Vampire Diaries, vi parlo infatti della 5x20.
ATTENZIONE SPOILER. Chiunque non avesse visto la 5x20, non vada oltre.
Luke: Non ho ben capito come mai mi stia antipatico, forse perché trovo forzato tutto ciò che fa a livello di storia e quindi non lo capisco bene.
Jeremy e Bonnie: Ho già detto cosa penso di questa storyline riguardante Bonnie che rischia la vita. E' una ripetizione della scorsa stagione. Pensiamo un attimo alla 4x23, insomma non se ne può più. Vorrei li rendessero più interessanti e invece no.
Matt: Non capisco come mai sia ancora vivo. Seriamente, parliamo sempre di quanto sia inutile, ma stavolta davvero mi faceva ridere quando torturava il viaggiatore, semplicemente perché secondo me non è in character, per così dire.
Caroline: Mi sono piaciute le scene con Damon e diciamo che anche questo suo interesse per Stefan non è una brutta idea, solo avrei preferito che si passasse da amicizia a qualcosa di più da parte sua g…

SPECIALE: I migliori episodi di How I Met Your Mother

Immagine
Dopo lo scorso speciale realizzato in ben 5 post, ho deciso di farne uno molto breve, un semplice post anche corto, sia per mancanza di tempo sia perché non mi va di fare ogni volta una cosa in grande. Ho riflettuto a lungo sull'argomento da usare per lo Speciale di questo mese e poi ho pensato di parlare della mia sit-com preferita, ovvero How I met your mother. Sicuramente farò un vero speciale parlando della serie in toto prima o poi, vi parlerò di quanto sia tutta stupenda ma di quanto il finale l'abbia un po' rovinata. In ogni caso, oggi voglio concentrarmi su una lista di quelli che per me sono i migliori episodi, essendo per me questa serie molto importante voglio ricordarne il "glorioso passato" e non il fatto che il finale mi abbia deluso. Gli episodi sono in ordine cronologico, in base a quando sono stati trasmessi, non in ordine di preferenza perché era davvero impossibile, inoltre ho escluso la nona stagione perché non è stata ancora trasmessa in Ital…

Il forestiero

Immagine
Oggi recensisco una delle mie commedie preferite, dal titolo Il forestiero, film del 1954 con Gregory Peck nel ruolo del protagonista. Narra la storia di un poveruomo di origini americane che si trasferisce in Inghilterra, non ha un soldo, cerca un lavoro presso dei gentiluomini inglesi che gli danno invece un assegno da un milione di sterline, hanno fatto infatti una scommessa: che egli sarebbe riuscito a farli fruttare.
In generale il film presenta una trama non molto originale, si tratta infatti di una tematica stra-usata, tuttavia viene reso meno banale e anzi singolare da vari elementi. Innanzitutto il cast. Ogni attore è in grado di interpretare perfettamente il proprio personaggio, sopratutto Gregory Peck che per me è un attore straordinario ed in questo film riesce, con poco, avendo un ruolo abbastanza semplice, a rendere tutto più vivo, nonostante ripeto il ruolo banale che lo penalizza un po'. ★★★★☆
Da citare è poi soprattutto la splendida scenografia, ogni inquadratura…